GOSSIPRISPOSTECOMMENTICHI SIAMOAVATARPRIVACY    
 
 

 

Venerdì 19 luglio 2019

Troppi siti web dei gestori sono fuori norma con le classi di consumo dei DA...

Nonostante sia stata fatta molta comunicazione a riguardo, sono davvero tanti i siti web dei gestori (ma non solo loro) che sono andati fuori norma dal 1 luglio 2019. Il protocollo di misurazione dell’energia (EMP) per i distributori automatici di prodotti refrigerati non è infatti più valido da ormai 20 giorni e dovevano essere rimossi dal web affermazioni del tipo "classe A" o  "questa macchina ha un alto grado di efficienza energetica".

Eppure su internet continuano a trovarsi riferimenti anche più specifici (classe A++ o A+) raggiungibile dai classici pulsanti "i nostri distributori" e spessissimo ci sono riferimenti al ridotto consumo energetico che oggi NON PUO' ESSERE DIMOSTRATO e che quindi va immediatamente rimosso.

Una semplice ricerca ne ha fatti emergere una ventina in pochi minuti. Volete mettervi in regola?

Giovedì 18 luglio 2019

Lemmings nel vending  > Ennesimo appalto a 15 centesimi...

Un famosissimo documentario della Disney degli anni '50 mostrava una colonna di piccoli roditori, i lemmings, che si buttavano volontariamente da una scogliera. Anche se si trattava di una "fake news" (la sequenza era stata inscenata ad arte in un set), da quel momento in poi il simbolo del suicidio di massa è rappresentato da questi teneri animaletti.
Purtroppo non è una fake news che nel vending ci sono davvero i lemmings. Ci è giunta infatti in redazione l'ennesima segnalazione di un appalto vinto con il caffè a 15 centesimi. Un autentico suicidio.

Siamo davvero stufi della prudenza con cui bisogna affrontare questo argomento, che il mercato è libero e che i prezzi non si discutono, perché a nostro avviso non c'è alcuna giustificazione a questo comportamento commerciale.
E' sufficiente analizzare i bilanci pubblici delle gestioni vending per capire quali sono i costi medi delle materie prime, del lavoro e di altre principali voci del conto economico.

Quanto costa mediamente una battuta? Anche solo considerando le principali voci: 12 centesimi di costo del lavoro, 11 centesimi di materie prime, 3 centesimi di costi generali, 6 centesimi di ammortamenti/ricambi/leasing...
Siamo già a 32 centesimi!! Se il caffè è a 0,15 euro (IVA compresa) e raggiunge fino al 50% delle vendite totali, ci volete spiegare come è possibile sostenere questo prezzo???? Anche perché non abbiamo considerato molte altre voci come i ristorni, le tasse, i furti e i vandalismi, gli oneri finanziari, etc. che possono incidere fino a 8-9 centesimi a battuta...
Ne consegue che, con ogni probabilità, tutti gli appalti con una battuta media (caffè/acqua/snack/bibite/altro) inferiore ai 40 centesimi, SONO IN PERDITA!

Ma basta...

 

OGGI NELL'AREA RISPOSTE DI FANTAVENDING POTETE TROVARE...

1) Prezzi medi
2) La voragine

CLICCA QUI PER LEGGERE

VAI AI GOSSIP DI LUGLIO 2019

Art&Works S.r.l. Via Algardi 13 - 20148 Milano - Italia - tel +39 0248958566 P.I.04234310961