GOSSIPRISPOSTECOMMENTICHI SIAMOAVATARPRIVACY    
 
 

 

Giovedì 23 maggio 2019

Bocciate le etichette con il semaforo. Evitata un'altra follia nel vending...

L'introduzione di sistemi di etichettatura a colori è stata bocciata dalla FAO! una notizia che non può che far esultare il settore del vending che altrimenti si sarebbe trovato con etichette volte ad influenzare il consumatore in maniera spesso errata, dividendo i cibi sani da quelli considerati non sani... Già erano pronti alcuni "talebani" a chiedere nei distributori solo i prodotti con semaforo verde...

Il paradosso è che sarebbe stati penalizzati persino prodotti come l'olio di oliva (presente in diversi snack salati) e il Parmigiano Reggiano, che spesso nel vending sono il top dei prodotti sani...

Alberici fa shopping nel gaming e acquista la polacca Unipay...

Alberici, fondata nel 1946 da Augusto Alberici, è una azienda storica nel mondo dei sistemi di pagamento, nota nel vending soprattutto per le gettoniere, ma ha sempre avuto una vocazione per il gaming. Non stupisce quindi che abbia annunciato l’acquisizione di Unipay, importante azienda polacca operante nel settore della commercializzazione di macchinari per il trattamento del denaro e relativa ricambistica.

Unipay già da alcuni anni è distributore esclusivo per i mercati del Nord-Est Europa dei prodotti Alberici come macchine cambiamonete, gettoniere, hopper, lettori di banconote e di carte, pulsanti.  L'accordo è finalizzato al potenziamento e al consolidamento della presenza di Alberici sui mercati esteri...

Una nota personale a margine della notizia: quasi tutti gli appassionati di computer della mia generazione hanno comprato da Alberici il mitico joystick Albatros che nei primi anni '80 trasformava il PC in una macchina da gioco stile arcade...

 

Comunicato > Inizia il processo di risanamento e rilancio della Crik Crok...

Pubblichiamo questo comunicato stampa istituzionale che è giunto ieri in redazione.

Si comunica che, in data 3 maggio 2019, il Tribunale di Velletri ha emesso il “decreto di omologa” del concordato preventivo presentato dalla società Ica Foods S.p.a. con sede legale a Pomezia (RM). Nel giugno 2017 la predetta società aveva infatti presentato una nuova domanda di concordato preventivo – dopo che gli era stata respinta la prima del 2015 – basata essenzialmente sulla proposta irrevocabile per l’acquisto del ramo d’azienda Crik Crok da parte di AT Srl che ha quindi rilevato la partecipazione di controllo nella Ica Food International Srl.
La International ha condotto l’azienda Crik Crok, in regime d’affitto d’azienda, al fine di permettere la continuità aziendale dell’impresa durante la lunga procedura concordataria. In sostanza, il concordato conferma il diritto ad acquistare l’azienda Crik Crok da parte di AT Srl.
Può avere finalmente inizio ora il processo di radicale risanamento e rilancio dell’azienda Crik Crok, uno dei principali player a livello nazionale ed internazionale nel settore della produzione e distribuzione di snack salati. Grazie alla visione strategica del nuovo management, si è sviluppata una programmazione per una grande trasformazione che porterà ad un profondo rinnovamento dei processi produttivi e degli standard qualitativi.
Crik Crok vanta oggi una forza lavoro di 154 persone e oltre 500 agenti uniti dalla volontà di rilanciare e sviluppare l’azienda, valorizzando adeguatamente il marchio prestigioso che la distingue.

OGGI NELL'AREA RISPOSTE DI FANTAVENDING POTETE TROVARE...

1) Resistere all'onda...
2) Arrivederci Ottone...

CLICCA QUI PER LEGGERE

VAI AI GOSSIP DI MAGGIO 2019

Art&Works S.r.l. Via Algardi 13 - 20148 Milano - Italia - tel +39 0248958566 P.I.04234310961