GOSSIPRISPOSTECOMMENTICHI SIAMOAVATARPRIVACY    
 
 

 

Giovedì 21 marzo 2019

Art&Works Srl (D.A. Italia e Fantavending) sposta la sede in Via Algardi 13 a Milano

A partire dal 20 marzo, primo giorno di primavera, Art&Works Srl, la società editrice che pazientemente ospita Fantavending, sposta dopo 8 anni la sua storica sede di Via Marcantonio Colonna 15, in Via Algardi 13 Milano.

Lo spostamento è di soli 200 metri in linea d'aria, ma i nuovi uffici sono più funzionali e meglio attrezzati per le esigenze di una redazione. I numeri di telefono restano invariati. Siamo già presenti nella nuova sede, ma completeremo il trasloco solo nei prossimi giorni, quindi abbiate pazienza se non risponderemo a tutti i messaggi o se ci saranno ritardi nella messa in linea di Fantavending!

Furti vending > Un ladro a Napoli fa il "triplete". Tre scuole assaltate in una notte...

I furti e i vandalismi ai distributori sono ormai all'ordine del giorno, ma questa volta un ladro ha compiuto un vero e proprio tour de force e, in una sola notte, ha messo a segno tre colpi in tre diverse scuole di Pozzuoli.

L'ignoto malfattore ha saccheggiato i distributori automatici nella notte tra sabato e domenica, portando via tutti gli incassi. Non si conoscono ancora l'entità dei danni. solo che la dinamica dei colpi è identica, anche alcune porte blindate sono state divelte per penetrare nelle strutture...

 

Le tematiche aziendali sono sempre più importanti... Ecco i biscotti a zero emissioni

Il Gruppo Barilla, attraverso la linea di prodotti Gran Cereale, sarà il primo brand italiano prodotto a "zero emissioni". La notizia viene confermata da Luca Ruini, responsabile Ambiente del gruppo parmense, dopo il percorso virtuoso di cui è stata protagonista Wasa, il leader mondiale nella produzione di pane croccante (dal 1999 nel Gruppo Barilla), con stabilimenti che alla fine del 2018 hanno raggiunto il traguardo di compensare le emissioni di anidride carbonica. Questo è diventato il nuovo punto di riferimento nel campo della sostenibilità del Gruppo.
Dal 2013 ad oggi, Wasa ha tagliato dell’82% le emissioni di Co2 dei propri stabilimenti, del 15% i consumi di acqua per tonnellata di prodotto e praticamente utilizza esclusivamente imballaggi riciclabili. Secondo il nuovo modello sostenibile lo stabilimento svedese di Wasa è alimentato con elettricità prodotta da fonti rinnovabili.

A supporto della riduzione dell'impronta ambientale c’è in atto un piano di investimenti in Italia per l'ammodernamento degli impianti produttivi e l'adozione di tecnologie ad alta efficienza. Un paio di anni fa si è intervenuto per introdurre nuove tecnologie in grado di aumentare l'efficienza dei processi produttivi e ridurre al contempo il consumo di energia e le emissioni di gas serra nello stabilimento di produzione dei sughi di Rubbiano. In particolare sono state implementate tecnologie, digitali e non, secondo le logiche di Industria 4.0. La società stima un calo del 7% delle emissioni di Co2 e del 9% dei consumi idrici. Per quanto riguarda la produzione di materia prima anno dopo anno Barilla è riuscita ad aumentare la propria quota di acquisti responsabili, in linea con i principi definiti nel Codice Barilla di agricoltura sostenibile. Ne parla il Sole 24 Ore in questo articolo

OGGI NELL'AREA RISPOSTE DI FANTAVENDING POTETE TROVARE...

1) Cinese regolare
2) Figura mitologica
3) Il ritorno del filosofo

CLICCA QUI PER LEGGERE

VAI AI GOSSIP DI MARZO 2019

Art&Works S.r.l. Via Algardi 13 - 20148 Milano - Italia - tel +39 0248958566 P.I.04234310961