GOSSIPRISPOSTECOMMENTICHI SIAMOAVATARPRIVACY
   
 

Giovedì 9 agosto 2018

Curiosità estive > Oltre 10.000 esseri umani hanno un chip sottopelle per i pagamenti

Mentre tutto il mondo si sta muovendo verso le APP e gli smartphone, le regole del gioco sembrano cambiare ancora una volta. I famosi chip sottopelle, dispositivi RFID grandi come un chicco di riso che si inseriscono tra il pollice e l'indice, che sembravano essere solo una curiosità, stanno invece crescendo a ritmi elevati. Solo in Svezia oltre 3.000 persone sono "cybor" e si stima che siano oltre 10 mila nel mondo.
I chip sono utilizzati per registrare informazioni personali relative all’identità, ma anche numero di carta di credito, tessera sanitaria e quant’altro faccia capo al proprio “bagaglio” informativo, password incluse. In Svezia ad esempio possono essere utilizzati per viaggiare in treno e i controllori nelle stazioni sono dotati di scanner per verificare la validità dei biglietti. Diverse aziende li stanno testano come badge aziendali e per i micropagamenti come l'accesso alle vending machines... Oltre alla comodità di uscire di casa senza portafoglio, i chip sono molto più sicuri degli smartphone perché molto più complicati da hackerare. Staremo a vedere...

 

Mercoledì 8 agosto 2018

I caffè Starbucks in Cina saranno consegnati direttamente in ufficio da Alibaba...

Si muovono veloci i colossi che orbitano nel mondo del caffè e in Cina sta per avvenire una vera e propria rivoluzione. Tramite l'App di Alibaba, il gigante dell'e-commerce orientale, sarà infatti possibile ordinare tutti i prodotti di Starbucks e farseli consegnare comodamente in ufficio. Per supportare il servizio nelle città sono pronti una grande flotta di scooter elettrici. Si inizia a settembre a Shanghai con 150 caffetterie, ma già entro fine anno il piano si espanderà in 30 città e 2.000 caffetterie. Lo sviluppo sembra inarrestabile, tanto che Starbucks apre in media un nuovo punto vendita in Cina ogni 15 ore...

 

Martedì 7 agosto 2018

Curiosità estive > la macchina del caffè abusiva alimentata dal semaforo...

Prendere un "caffè al volo" sembrava essere un'abitudine tutta milanese ed invece è alla base del progetto imprenditoriale di un venditore ambulante di Messina che offre un caffè veloce a chi aspetta che arrivi il verde ad un semaforo particolarmente lungo. Ma per essere davvero all'avanguardia, ha puntato anche sul risparmio dei costi energetici... nel senso che si è attaccato abusivamente al semaforo per sfruttarne l'alimentazione. Un genio...

 

Lunedì 6 agosto 2018

Curiosità estive > il D.A. di giubbotti che fattura oltre 10.000 dollari al mese...

Un distributore automatico installato presso il Terminal 2 dell'aeroporto di San Francisco vende solo giubbotti. La cosa è già di per sé piuttosto particolare, ma quello che ha fatto davvero notizia negli USA è che è risultata la macchina che ha sviluppato la maggior marginalità dell'intera struttura aeroportuale, con vendite medie oltre i diecimila dollari al mese. Pare che il giubbotto di quella marca sia diventato di moda presso i manager della Silicon Valley e che lo utilizzino come elemento distintivo... Il progetto si sta quindi espandendo, affiancando ai giubbotti anche un T-Shirt e piumini...

 

Venerdì 3 agosto 2018

Plastica Monouso > L'EVA chiede all'Europa di escludere il vending dalla Direttiva

L'Associazione del vending Europeo (EVA) prende finalmente una posizione chiara ed univoca sulla Direttiva della Commissione Europea sul bando o la riduzione della plastica monouso nei prossimi anni. Sia i bicchieri che le palette in plastica nella distribuzione automatica sono articoli tecnici e senza reali alternative, i consumi avvengono per il 90% all'interno di strutture chiuse (uffici, scuole, P.A.) dotate di sistemi di separazione dei rifiuti e il loro impatto sul "marine litter" è praticamente pari a zero. Per questi ed altri motivi, pare opportuno che la specificità del settore sia riconosciuta dalla Commissione Europea e che non venga fatto un danno rilevantissimo ad un settore produttivo, senza avere in cambio alcun beneficio reale sull'impatto ambientale.
L'intero testo della "Posizione EVA" è disponibile a questo indirizzo CLICCA QUI (in inglese)

Welfare aziendale nel vending > Cda Cattelan annuncia un nuovo piano...

In occasione della presentazione del report di sostenibilità 2016-2017, Cda ha ufficializzato un nuovo piano di Welfare aziendale che ha deciso di intraprendere per il benessere dei propri collaboratori. Diverse le novità in programma, ad esempio è stata attivata una piattaforma per l’acquisto di libri scolastici e di lettura con un importo a carico dell’azienda, mentre sul fronte sanitario è stata individuata un’assicurazione integrativa aggiuntiva. E' stato anche scelto di attivare uno speciale servizio per fare la spesa con agevolazioni economiche da casa o in azienda e sarà possibile avere uno sconto sull’acquisto di frutta e verdura a km 0. Persino l'autolavaggio aziendale è stato messo a disposizione per due volte al mese ed è stata ufficializzata la possibilità di ricevere pacchi e corrispondenza personale in azienda...

Giovedì 2 agosto 2018

LUTTO NEL MONDO DEL VENDING

Ieri mattina è venuto a mancare Gianni Orzan, storico gestore friulano con alle spalle ben 53 anni di attività.

Lascia i figli Michele, Eva, Nicola, David, Elena, i nipoti Nikolas, Teresa, Mitja, Clara, Sebastjan, MariaVittoria, Elisabetta e la pronipote Marta.

Di antica famiglia goriziana con importanti tradizioni commerciali fino dal 1800, Orzan ha creato numerose aziende nel settore della distribuzione automatica. Si è dedicato però anche a diverse altre attività, quali la gestione di laboratori di microbiologia e case editrici come la Valsecchi di Firenze. Nonostante l'impegno imprenditoriale è stato sempre attivo nel campo associativo e istituzionale: vicepresidente del Cimas (Consorzio imprenditori artigiani di sviluppo); socio fondatore e vicepresidente del Ceta; consigliere del Comitato consultivo regionale per la cooperazione allo sviluppo; consigliere della giunta esecutiva dell'Api (Associazione piccole e medie industrie) e poi dell'Unione industriali (Confindustria); consigliere della Camera di commercio, del direttivo del Congafi artigiani e della Fondazione Carigo. Infine, Orzan è stato presidente dell'Azienda fiere e vicepresidente della scuola regionale merletti. Nelle attività di impegno sociale e di volontariato per l'educazione alla pace dei bambini ha lavorato per 20 anni nel Cisv (Children's International Summer Villages, è stato presidente dell'Unicef di Gorizia e di Trieste.
Nel 2004 il Presidente della Repubblica Ciampi lo ha insignito  della Croce di Cavaliere ufficiale al merito della Repubblica Italiana. Nel 2015 si era candidato per la presidenza di Confida (elezione di Piero Lazzari).

Lo staff di Fantavending esprime le sue più sentite condoglianze alla famiglia Orzan.

Distributore automatico da Tiffany's... Ormai il vending è sdoganato anche nel luxury

Tiffany's, uno dei brand più famosi al mondo per la vendita di gioielli e sinonimo da almeno un secolo di eleganza e raffinatezza, ha fatto importanti cambiamenti nei suoi concept store. Ha infatti esordito, in uno dei suoi più importanti negozi del mondo (quello di Coven Garden - Londra), un distributore automatico di profumi...

Mercoledì 1 agosto 2018

A volte ritornano > asta online per il bando dell'operatore telefonico...

Le aste on-line per aggiudicarsi l'appalto vending di un operatore telefonico sono entrate di diritto nella storia del vending italiano. Sono costate la presidenza associativa ad un gestore e hanno ufficialmente sdoganato, nella distribuzione automatica nazionale, la folle pratica del ristorno. Per cui l'asta su una piattaforma online per aggiudicarsi Vodafone è stata oggetto di grandissima attenzione da parte di molti operatori (e di Fantavending). Per ora non c'è alcuna ufficialità sui risultati, ma sembra in vantaggio il grande gruppo già presente all'interno. Vi terremo informati!

Allarme spazzatura Roma > convertite i distributori automatici!!

Ogni tanto la realtà supera la fantasia più sfrenata, come è successo recentemente a Roma dove una nota associazione di cittadini denominata "CODICI" ha denunciato la gravissima situazione della spazzatura non raccolta in diverse zone di Roma Est. La proposta per risolvere il problema è la cosa più folle che abbiamo mai sentito: "Riconvertire i distributori automatici di snack in depositi per la differenziata del vuoto a rendere di plastiche e vetri". Al di là della risata che viene spontanea, è triste comprendere che ci sono alcuni gruppi di persone che hanno una percezione evidentemente così distorta del vending...

 

VAI AI GOSSIP DI LUGLIO 2018

Art&Works S.r.l. Via Marcantonio Colonna 15 - 20149 Milano - Italia - tel +39 0248958566 P.I.04234310961